Sii gentile con i tuoi limiti

Sii gentile con i tuoi limiti

Sii gentile con i tuoi limiti

Sii gentile con i tuoi limiti perché ti definiscono come la terra definisce il mare.


Questa bellissima frase mi ha ispirato profondamente.

È facile pensare ai nostri limiti come delle restrizioni immutabili, ma immaginate per un momento la terra senza le sue montagne o il mare senza le sue rive.


Entrambi gli elementi definiscono il paesaggio in modo distintivo e nello stesso modo, i nostri limiti ci rendono unici e meravigliosi.


Ogni persona ha una storia da raccontare, piena di sfide superate e lezioni apprese, ma non dovremmo permettere che queste esperienze ci impediscano di evolvere. Un aspetto fondamentale della nostra crescita personale è la capacità di identificare ciò che non ci serve più.


Essere gentili con i nostri limiti non significa quindi accettarli passivamente, ma piuttosto trovare il modo di trasformarli come fa il mare quando modifica la riva senza farsi imprigionare.


Ricordiamoci che lasciare andare è un atto di coraggio, e che quel che se ne va, ha terminato il suo compito.


Questa settimana vi invito a:

  • Identificare una vecchia abitudine, atteggiamento o convinzione che siete pronti a lasciare andare.

  • Scrivetegli una lettera simbolica, ringraziando per il ruolo fondamentale che ha avuto nel proteggervi attraverso le sfide quotidiane.

  • Indirizzate la lettera a #OndeDelCambiamento

  • Lasciate che le acque di un fiume, lago o addirittura mare portino via ciò che non vi serve più.

Ora che avete liberato spazio dentro di voi, fissate dei nuovi obiettivi.


Siate paziente e gentili con voi stessi durante questo viaggio di crescita personale, la trasformazione richiede tempo!

Grazie per aver letto il mio post “Sii gentile con i tuoi limiti”

Vieni a conoscermi meglio, visita la pagina Chi Sono.
OPPURE
Scopri subito come il counseling può aiutarti a raggiungere serenità, equilibrio e benessere.

Prenota ora una sessione gratuita con me.

Lascia un commento